SOCIAL SHARE
25 novembre 2016

Media World chiude l’anno di festeggiamenti con “Noi Convenshow”, un evento-show organizzato da SINERGIE Live Communication

Un quarto di secolo. Un compleanno da celebrare e festeggiare con degna attenzione, soprattutto perché giunge a consolidare un brand che ha saputo imporsi sul mercato ed è stato capace di crescere e progredire.

Media World il 24 ottobre compiva 25 anni. E ha voluto un grandissimo evento per vivere la giornata secondo un concept di celebrazione innovativo e carismatico, riunendo la grande famiglia all’Unipol Arena di Bologna, trasformato per un giorno in “Media World Arena” per un evento che chiudeva un anno di celebrazioni ed eventi.

SINERGIE Live Communication, che già aveva curato il 20ennale dell’azienda, ha nuovamente vinto la gara ed è stata a fianco di Media World in ogni passaggio celebrativo e formativo lungo tutto il 2016. Ripercorriamo quindi la strada che ha portato a questa domenica di novembre di grandissima emozione.

L’anno comincia con il primo evento organizzato per stupire gli oltre 600 fornitori attraverso l’uso di ologrammi, luci laser e tecnologie all’avanguardia. Dopo pochi mesi da inizio anno, l’inaugurazione di “Casa Media World” un appuntamento formativo #madeinsinergie che ha coinvolto circa 1500 addetti vendita.

E poi, a conclusione dell’anno di eventi organizzati per il 25esimo compleanno di Media World, SINERGIE Live Communication viene chiamata anche a ideare e dirigere l’evento-show finale, frutto di una grandissima produzione in cui ha messo al servizio del cliente le sue migliori risorse creative, logistiche e di management per dare vita ad un momento celebrativo di grande impatto e profonda innovazione per la modalità di presentazione e gestione dei lavori.

“Noi Convenshow”, tenutosi lo scorso 13 novembre all’Unipol Arena di Bologna, ha infatti visto coinvolti oltre 4000 partecipanti da tutti i punti vendita italiani, invitati all’ultimo grande evento dell’azienda: Top Management internazionale e dipendenti hanno voluto celebrare la lunga storia di Media World attraverso una giornata divisa in momenti di lavoro e ricordo, commozione e allegria, numeri e strategia, grandissimo show in esclusiva per i presenti.

A condurre l’evento Frank Matano (Italia’s Got Talent, Le Iene) e Valentina Correani (Hitlist Italia, The Voice of Italy) che hanno presentato gli interventi istituzionali del board di Media-Saturn-Holding: Pieter Haas (CEO di Media-Saturn Group), Joachim Rösges (CEO di Mediamarket) e Mario De Pilla (COO di Mediamarket). Ad intervallare gli speech del Top Management, le esibizioni della band Le Charleston. Ogni key-word contenuta nelle loro risposte, è stata rappresentata da un calligrafo in un’opera d’arte dedicata all’evento.

Nel corso della giornata, il Direttivo dell’azienda sul palco non si è risparmiato e ha risposto alle domande dei dipendenti raccolte durante il road show in giro per l’Italia. Alla tavola rotonda hanno partecipato Joachim Rösges (CEO di Mediamarket) Stefano Biffi, Marco Mazzanti e Mario De Pilla, rispettivamente CFO, CPO e COO di Mediamarket.

E poi, immancabile, la carrambata: anche il pulmino Volkswagen del 1972 che ha girato tutta Italia, attraversando 17 regioni e raggiungendo 110 store Media World in soli quattro mesi è arrivato on stage, nel momento in cui si parlava della centralità del cliente che frequenta gli store. A seguito di questo ingresso, una prima sorpresa di grande comicità: il trio Aldo, Giovanni e Giacomo ha inscenato uno sketch in tema con i consumatori, interagendo sia con i presentatori che con il pubblico.

La serata è proseguita con gli spettacoli del corpo di ballo Tron Dance, vestito interamente di luci e un concerto di Alessandra Amoroso. In ultimo, per un coinvolgimento ancora maggiore, i vincitori del contest svoltosi nei mesi precedenti per diventare ballerini e attori per un giorno, si sono esibiti sul palco e hanno mostrato ai colleghi la clip “Noi” che verrà proiettata nelle sale cinematografiche italiane.

I festeggiamenti di Media World si sono conclusi con il dj set del duo italiano MERK & KREMONT accompagnati da artisti e ballerini. In occasione dell’evento poi, è stato creato un corpo di ballo di oltre 20 elementi composti da ballerini professionisti e da dipendenti Media World, coreografati dal coreografo Marco Bebbu.

SINERGIE Live Communication fin dal 2015 ha preso in carico la gestione di questo evento con l’impegno e la consapevolezza di dover contribuire al meglio ai festeggiamenti di una multinazionale consolidata. Con lo stesso commitment dimostrato negli eventi precedenti (che aveva portato una messe di premi al Bea 2012), ha organizzato l’intera giornata, a partire dal piano di comunicazione (teaser sulle pagine social), tutte le declinazioni grafiche del logo, le sciarpe per i partecipanti, la customizzazione del palazzetto Unipol (interno ed esterno con paline segnaletiche, tribune, ingresso, cuscini delle sedute).

La creatività del progetto è stata realizzata dal team creativo di SINERGIE in collaborazione con Andrea Beretta di Freakout Production che ha seguito anche la regia dell’evento, la produzione video e le camere costantemente aperte a cogliere ogni dettaglio. Una creatività giovane, dinamica e di contenuto che ha lasciato un forte senso di appartenenza a tutti gli ospiti dell’evento. Un evento dinamico, molto televisivo, animato da spettacolari coreografia e interventi artistici che hanno fatto da contraltare ai momenti di ascolto dal forte contenuto emozionale come la conclusione del tour con l’arrivo in location del Van o il racconto dei dipendenti attori. Le oltre 100 persone di staff di SINERGIE Live Communication si sono divise nella grande produzione che ha visto on air un palco su due livelli con 120mq di superficie, oltre 500mt di americane ed un piano luci imponente e spettacolare il cui funzionamento ha richiesto oltre 600kw di corrente, indispensabili per i 250 punti luce e le oltre 200 teste mobili a corollario di 3 schermi per 200mq di led colorati che hanno animato l’evento sin dal primo istante. Una coreografia studiata ad hoc che ha saputo sottolineare puntualmente gli high light dell’evento Media World.

La giornata dedicata alle persone che hanno reso l’azienda ciò che è oggi, non è stata solo un amarcord, uno sguardo alle sfide affrontate e vinte, ma anche e soprattutto una torre di lancio per condividere insieme i progetti futuri, i piani di espansione e la call to action lanciata a tutti i partecipanti.

“Noi Convenshow” è il risultato di un progetto complesso con alle spalle oltre un anno di pre-produzione, incontri e condivisione degli obiettivi. L’evento finale è stato l’apice di un percorso fatto insieme, in un esempio perfetto di sinergia tra cliente ed agenzia. Davvero un “Noi” che ha saputo dare un significato reale al nome dell’agenzia che per oltre un anno si è integrata “sinergicamente” con Media World fino al successo finale.

Tutte le News